SportAsti - Notizia di Sport dalle Langhe Asti e Roero - La voce dello Sport Astigiano

Due giorni di grande scherma al PalaSanQuirico di Asti con le gare regionali e interregionali fotogallery

Anche quest’anno la grande scherma ha fatto tappa ad Asti, grazie alla società locale Virtus Scherma Asti, ormai collaudata organizzatrice dell’evento.

Nel fine settimana al Pala San Quirico si sono affrontati più di 600 ragazzi e ragazze provenienti dal Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia per il Campionato regionale Cadetti e Giovani di fioretto, sciabola e spada, la 2^ Prova regionale di spada Gran Premio Giovanissimi, e, per la prima volta nella nostra città, la Prova interregionale Piemonte/Lombardia di fioretto sempre nel Gran Premio Giovanissimi.

Per l’occasione sul parquet del palazzetto astigiano sono state montate 18 pedane, dove da sabato mattina sono saliti gli atleti per contendersi i titoli in palio; in gara anche un buon numero di atleti della società di casa, la Virtus Scherma Asti, anche se l’influenza ha costretto due atlete a dare forfait.

Sabato nella categoria Cadette/Giovani Giada Barbero (35esima) della Virtus Scherma Asti nonostante il buon risultato del girone non si è qualificata per le sfide dirette, mentre le atlete Francesca Gentile e Sara Barrui sono state fermata dall’influenza nella giornata di venerdì. Il titolo è andato a Beatrice Pieropan del Pro Novara Scherma.

Nella categoria Ragazzi/Allievi GPG Sgrinzi Andrea ha vinto due incontri nei gironi qualificandosi per le dirette. Al primo scontro diretto è stato sconfitto dall’atleta del Club Scherma Torino Poretti Andrea, ottenendo una 39esima posizione.

Domenica si è iniziato con il buon esordio di Giulia Boracco (25esima) nella categoria Ragazze/Allieve che nel girone con le vittorie e i punti acquisiti si è qualificata di diritto nei sedicesimi, dove si è dovuta arrendere all’esperienza di Kaja Lamonaca dell’Isef Eugenio Meda Torino che risulterà tra le premiate.

Nella categoria Cadetti/Giovani Matteo Sgrinzi nel girone ha vinto tutti gli incontri mentre gli atleti Luca Bellone, Francesco Notarianni, Andrea Maroni, Luca Pozzetti, Fabio Vogliolo con 3 o 4 vittorie nei rispettivi gironi si sono qualificati tutti per le sfide dirette.

Luca Bellone (47°), Francesco Notarianni (40°) e Andrea Maroni (45°) sono tutti e tre stati eliminati al primo scontro diretto per 13 a 15.

Luca Pozzetti (24°), Fabio Vogliolo (11°) sono nell’ordine stati eliminati nelle varie dirette da Scarsi Mauro del Club scherma Casale che di è poi aggiudicato il titolo di Campione regionale nella finalissima, mentre e Matteo Sgrinzi (9°) è stato eliminato dall’eporediese Davide Fontana per solo due stoccate.

Da segnalare che proprio il vincitore Mauro Scarsi ha frequentato più volte la nuova sala della Virtus scherma Asti finalmente attrezzata con le nuove pedane.

Un grazie da parte del Presidente della Virtus Maurizio Parola agli atleti per l’impegno dimostrato durante gli incontri e al comitato organizzatore per la riuscita della manifestazione.

Clicca QUI per i risultati della gare regionali e QUI  per quelli della gara interregionale.