SportAsti - Notizia di Sport dalle Langhe Asti e Roero - La voce dello Sport Astigiano

Un altro tie break indigesto per la Pallavolo Valle Belbo battuta a Novara

Più informazioni su

Per la terza volta su quattro partite, la Pallavolo Valle Belbo Cime Careddu Pampirio & Partner conclude la fatica al 5° set, ma nuovamente il tie-break significa sconfitta per le gialloblu, sul difficile campo del Team Volley Novara.

Infatti le canellesi, dopo una battaglia di 2h30, si devono inchinare alla squadra di casa, che è un’altra delle pretendenti ai playoff e che ha saputo conquistare il successo chiudendo il match sul 15-13, dopo essere stata in vantaggio per 2-0 e dopo aver subito la rimonta gialloblu, fallita però sul filo di lana.

Sul piano della prestazione, le ragazze canellesi hanno ripetuto i soliti errori di concentrazione che sinora sono costati 3 sconfitte e diversi punti lasciati per strada, concedendo un ampio vantaggio alla squadra avversaria e cominciando a lottare solo a partire dal terzo set. Sino a quel punto, le gialloblu avevano alternato poche buone cose a lunghe pause, piene di errori sconcertanti per un team esperto e forte come quello guidato da Arduino.

La cosa più preoccupante è che questi cali di attenzione, che si traducono soprattutto in imbarazzi in difesa e a muro, si ripetono sistematicamente dall’inizio della stagione e in ogni partita Canelli concede molto spazio alle avversarie, tentando difficili rimonte che però spesso falliscono di fronte alla resistenza delle avversarie.

Il film della gara racconta di un primo set dominato da Novara, così come gran parte della seconda frazione, vinta dalle azzurre di casa, ma che ha visto però un finale con PVB in crescita e questa crescita si consolidata nel terzo e soprattutto nel quarto parziale, quando finalmente si è visto un livello di gioco elevato da parte della squadra di Arduino, aggressiva a muro e incisiva in battuta e servizio.

Purtroppo nuovamente nel tie-break è tornata la Canelli insicura e poco lucida, che ha lasciato spazio alle padrone di casa, fallendo la rimonta, e chiudendo con l’ennesima sconfitta di questa stagione.

Per ora, malgrado le sconfitte, la classifica resta tutto sommato accettabile, con la PVB in settima posizione, ma con molte squadre in pochi punti e soprattutto con un equilibrio che significa che restano aperte le opportunità di entrare nel gotha del girone, purché si metta in campo da subito una concentrazione diversa e soprattutto una voglia di lottare su ogni pallone con la grinta che era uno dei marchi di fabbrica della squadra la scorsa stagione.

Prossima gara in casa a Canelli sabato prossimo contro il Centallo, altra formazione da prendere con le molle, ma Canelli deve cercare subito il riscatto e puntare a fare bottino pieno.

TEAM VOLLEY NOVARA-PVB CIME CAREDDU PAMPIRIO & PARTNER 3- 2 (25/18 – 25/22 – 21/25 – 23/25 – 15/13)

1-ARIANNA GHIGNONE – PILOTTI – VILLARE – VINCIARELLI – MECCA – STELLA GHIGNONE – DAL MASO – PARO – MARTIRE (L2) – SACCO (L1) – MARENGO. Allenatore: ARDUINO. Secondo allenatore: DOMANDA.

Più informazioni su