SportAsti - Notizia di Sport dalle Langhe Asti e Roero - La voce dello Sport Astigiano

Tre nuovi acquisti per l’Alfieri Asti che promuove anche altri quattro juniores in prima squadra

Più informazioni su

Dopo aver conosciuto i primi due ragazzi della Juniores che passeranno in Eccellenza, Diego Capone e Alberto Del Conte, L’Alfieri Asti presenta gli altri quattro.

Giorgio Veglia, classe 1999, ha indossato la maglia numero dieci durante l’anno appena terminato, suo primo anno alle Colline Alfieri, con trascorsi calcistici al Chieri sino alla Juniores Nazionale con alcuni provini presso Juventus, Torino, Genoa, Alessandria e Novara.

Emanuele Colonna, classe 1998, difensore centrale e numero cinque, quel numero cinque ereditato dal suo grande amico e compagno di squadra Luca Marinielli, deceduto due anni fa, di cui il nuovo logo dell’ASD Alfieri Asti ricorda.

Francesco Iachello (a sinistra nella foto con Maggiora), classe 1999, attaccante, giovanili al Don Bosco, quindi Colline con la nuova fusione societaria ed un provino per il Toro.

Meritano Andrea, classe 1999, giovanili e ultimi anni al Chieri con un passaggio di quattro stagioni alla Juventus ed ultimo anno Juniores Regionale Colline Alfieri.

Questo vuole essere l’inizio di una continuità degli atleti dal settore giovanile alla prima squadra.

Ed ora il punto sulla campagna acquisti: alle due conferme di Silvio Brustolin e Matteo Di Savino, e gli acquisti già presentati di Vittorio Sasso, Marc Lewandowsky, Matthew Foxon e Maurizio Todaro, si aggiungono Matteo Saviano, Riccardo Zanutto e Tommaso Maggiora.

Matteo Saviano, classe 1993, difensore, è cresciuto nelle giovanili del San Domenico Savio, passato al Canelli in Promozione, negli ultimi due anni è stato in forza all’Asti. Infortunatosi l’ultimo anno, ringrazia mister Merlo per averlo incoraggiato a continuare.

Riccardo Zanutto, classe 1993, inizia le giovanili al San Domenico Savio e le termina all’Alessandria, ha poi esordito in Promozione prima alle Colline con Raimondi, sempre in Promozione al Canelli e l’ultimo anno all’Asti.

Tommaso Maggiora (a destra nella foto con Iachello), classe 1993, esterno alto,cresciuto all’Asti, migra all’Alessandria categoria Allievi Nazionali e Beretti, ritorna all’Asti in serie D e presenzia in diciotto partite. Trasferitosi a Modena per studi universitari, ha giocato in Promozione in una squadra locale e dopo un ultimo passaggio alla squadra del galletto astigiana, entra a far parte dell’Eccellenza di mister Montanarelli. Tra pochi giorni la laurea magistrale in management.

Più informazioni su